casa in legno

Risparmio energetico: il ritorno del legno

Tutti cerchiamo per le nostre case un buon livello di risparmio energetico per assicurarci una casa calda e accogliente in inverno e con ambienti freschi e rilassanti in estate.

Una delle migliori soluzioni è quella di scegliere una casa in legno. Molto probabilmente, come me, non sarai tra quelli che hanno potuto scegliere una casa in legno; ma visto che non si sa mai cosa ci riserva il futuro, vediamo alcune cose interessanti sulle case in legno, non si sa mai…

Vivere in una casa in legno significa concretamente risparmiare molto sul consumo energetico annuale. Nella stagione in cui il clima risulta essere più rigido il legno offre tutto il suo potenziale di ottimo isolante.

Le caratteristiche del legno consentono di trattenere e rilasciare il calore, ciò si traduce in un risparmio energetico che può variare dal 15% al 35-40% rispetto una casa in muratura, il tutto a vantaggio dell’ambiente.

Durante il periodo estivo si potrà tranquillamente risparmiare sui condizionatori grazie ad una struttura di impermeabilizzazione esterna e ventilazione che consente al legno di assorbire l’umidità presente nell’aria, rendendo l’ambiente particolarmente salubre e piacevole. 

Nessun’altra tecnica di costruzione è così efficiente come la prefabbricazione in legno visto che vanno considerate anche le innovazioni nel settore; infatti le tendenze mirano alla creazione di pareti altamente isolate, a sistemi di riscaldamento all’avanguardia integrati con sistemi di aerazione moderni.

Tra i sistemi di riscaldamento più adatti per la casa il legno vi è il termocamino. Cosa fondamentale è la possibilità di essere rivestito con altri materiali, vista la struttura particolare della casa.

Tra i vari modelli sul mercato ci sentiamo di consigliare il termocamino IWOOD della Helios, visto che per questo modello di termocamino a legna l’’unica parte da lasciare libera è la cornice dello sportello in vetro. Tale sportello è a doppia apertura: a scomparsa in verticale e a battente. Il vetro è ceramico e resistente a una temperatura di 750°C e agli shock termici.

Scelto per te

calorifero 19

Caloriferi d’arredo: ecco la fotogallery dei più particolari

L’impianto di riscaldamento è un sistema complesso, caratterizzato da diverse componenti. Ora finché si tratta ...

Lascia un commento