Come posizionare la legna nel termocamino?

L’estate è alle porte, il camino diventa un bellissimo oggetto di design dove magari appoggiare un vaso, un libro e una bibita fresca. Tra le letture estive ne potresti fare una velocissima che ti farà risparmiare tempo e soldi nel prossimo inverno:nulla di lungo o complicato.

Un consiglio prima di iniziare: ricordati di pulire con cura la bocca del camino per rimuovere la cenere residua, qualora fosse presente.
Lo scopo è quello di posizionare la legna nella camera di combustione per non farla consumare troppo presto.

Come tutti i nostri consigli, nati dall’esperienza decennale di Helios e la continua innovazione e sperimentazione, la soluzione nasce dalla nostra osservazione attiva. Ma andiamo al sodo:
Cosa vuol dire? Significa accatastare i singoli pezzi di legna da ardere uno sull’’altro, ricordandosi di disporre alla base i ciocchi più grandi.

Un’altro aspetto importante è innescare la fiamma dall’’alto.
In questo modo la legna è costretta a bruciare in modo lento e graduale.

Con alcuni modelli di temocamino la legna posizionata in questo modo può garantire fino a 6 ore di riscaldamento in piena autonomia.

Scopri i modelli di termocamino a legna di nuova generazione.

Scelto per te

L’estate: il periodo migliore per la manutenzione

È ormai giunta l’estate e anche se quest’anno le temperature faticano a decollare, sicuramente non ...

Lascia un commento